PRINCIPALI RISCHI D’INVESTIMENTO: Il fondo è classificato nella categoria 3 in linea con le caratteristiche delle aree geografiche e dei titoli illustrati nella sezione “Obiettivi e politica d’investimento” del Documento contenente informazioni chiave per gli investitori (KIID.
I rischi di seguito descritti non sono esaustivi: spetta agli investitori analizzare il rischio di ciascun investimento e formarsi una propria opinione.
Rischio di perdita di capitale: Il Fondo non garantisce né protegge il capitale investito e vi è il rischio che il capitale investito non venga totalmente restituito. Si ricorda ai detentori di quote che l'obiettivo di performance è fornito esclusivamente a scopo informativo e non costituisce in alcun modo un obbligo per la società di gestione di fornire risultati.
Rischio di credito: Se si verifica un evento di credito (ad esempio, un significativo ampliamento del margine di remunerazione di un emittente rispetto a un titolo di Stato con la stessa scadenza) o un'insolvenza o un declassamento della qualità degli emittenti delle obbligazioni (ad esempio il declassamento del loro rating), il valore di titoli di debito in cui il Fondo investe può diminuire e provocare un calo del valore patrimoniale netto del Fondo. L'uso di titoli high yield fino al limite del 100% del patrimonio netto del Fondo può risultare in crolli più bruschi del valore patrimoniale netto e tali titoli possono presentare un rischio di default più elevato. Questo Fondo deve quindi essere considerato come speculativo ed è destinato a investitori che sono consci dei rischi inerenti all'investimento in titoli il cui rating è basso o non assegnato.
Rischio di credito legato all'investimento in titoli speculativi: il fondo può investire in titoli di Stato e societari muniti di rating non "investment grade" da parte di un'agenzia di rating (ossia rating inferiore BBB- secondo Standards and Poor’s o rating equivalente da parte di un'altra agenzia indipendente) o considerato come equivalente dalla nostra società di investimento. Tali emissioni sono titoli di debito cosiddetti speculativi per i quali il rischio di fallimento degli emittenti è più elevato. Il fondo deve dunque essere considerato come parzialmente speculativo e rivolto in particolare a investitori consapevoli dei rischi legati agli investimenti in questo tipo di titoli. In effetti, l’investimento in titoli high yield (titoli speculativi per i quali il rischio d’insolvenza dell’emittente è più consistente) potrebbe comportare il rischio di una riduzione più significativa del valore patrimoniale netto del fondo.
Rischio di tasso: Il rischio di tasso rappresenta il rischio che i tassi del mercato obbligazionario aumentino, provocando quindi un crollo dei prezzi delle obbligazioni e riducendo il valore patrimoniale netto del Fondo. L'aumento dei tassi d'interesse può incidere negativamente sui risultati per un periodo indeterminato; in modo analogo, se la sensibilità del portafoglio è negativa un calo dei tassi d'interesse può avere un impatto negativo sui risultati per un periodo indeterminato. Tale fenomeno può provocare la diminuzione del valore patrimoniale netto. La sensibilità del Fondo ai tassi d'interesse può fluttuare tra 0 e 6. Il rischio di tasso può provocare il calo del valore patrimoniale netto.
Rischi derivanti da investimenti nei mercati emergenti: Il fondo può essere esposto ad alcuni titoli che presentano un livello di rischio più elevato di quello abitualmente associato a investimenti nei principali mercati finanziari, a causa essenzialmente di fattori politici e/o normativi locali. Il quadro legale di alcuni Paesi in cui i fondi di investimento e gli OICVM sottostanti possono investire potrebbe non offrire agli investitori le stesse garanzie in termini di protezione o informazione di quelle usualmente offerte dai principali mercati finanziari. I titoli emessi in alcuni mercati emergenti possono essere significativamente meno liquidi e più volatili di quelli emessi in mercati più maturi. A questo proposito, la liquidità dei titoli dei Paesi emergenti è più ristretta di quella dei titoli dei Paesi sviluppati; ne risulta che le posizioni in tali titoli possono aumentare il livello di rischio del portafoglio. I tagli dei mercati possono essere più improvvisi e marcati che nei Paesi sviluppati, provocando potenzialmente una diminuzione più rapida e significativa del valore patrimoniale netto del fondo.

Novembre 2019 : Note legali: I dati, i commenti e le analisi riportati nel presente documento riflettono l’opinione di Edmond de Rothschild Asset Management (France) e delle sue affiliate sui mercati e i loro orientamenti, la loro regolazione e il regime fiscale, formulata in base all’esperienza maturata, alle analisi economiche effettuate e alle informazioni al momento possedute. Non devono tuttavia in alcuna circostanza essere interpretate come comprendenti qualsiasi impegno o garanzia da parte di Edmond de Rothschild Asset Management (France). I potenziali investitori dovrebbero rivolgersi al proprio fornitore di servizi o consulente ed esercitare il proprio giudizio in modo indipendente da Edmond de Rothschild Asset Management (France) in merito ai rischi attinenti a ogni investimento e all'adeguatezza rispetto alla loro situazione personale e finanziaria. A tale scopo, gli investitori devono leggere il documento con informazioni chiave per gli investitori (KIID) o il prospetto del fondo fornito prima di qualsiasi sottoscrizione e disponibile presso www.edram.fr o su richiesta dalla sede di Edmond de Rothschild Asset Management (France).

EDMOND DE ROTHSCHILD ASSET MANAGEMENT (FRANCE)
47, rue du Faubourg Saint-Honoré, 75401 Paris Cedex 08. 47, rue du Faubourg Saint-Honoré, 75401 Paris Cedex 08 Société anonyme (società pubblica) amministrata da un comitato esecutivo e da un consiglio di sorveglianza, con capitale sociale pari a EUR 11.033.769. Registrazione AMF n. GP 04000015 - 332.652.536 R.C.S. Parigi
Edmond de Rothschild (France), Succursale italiana
Corso Venezia, 36 - 20121 Milano
Tel. +39 02 760611
edmond-de-rothschild.com.